( trucchi del mestiere 1 ) Come fare per scorporare l’iva da una fattura senza sbagliare

By | luglio 10, 2017

scorporare l'iva 2017Come fare per scorporare l’iva da una fattura senza sbagliare

oggi voglio darti un trucco del mestiere che a volte non è tanto conosciuto e si sbaglia allegramente anche quando siamo davanti ad un cliente o vogliamo fare un conto al volo per scorporare l’iva

molte volte i miei alunni ma anche segretarie mi chiedono queste cosette anche al telefono

scusa Stefania una cosa veloce come posso andare a scorporare l’iva da una fattura senza fare mille calcoli?

sì ho visto letteralmente persone aprire il gestionale fare una fattura finta e poi andare a vedere il conto che faceva il software… ma dddai  non se pò vedè una cosa così

allora vediamo meglio le cose

intanto scorporare mi fà pensare a cose strane che possono accadere dopo che hai mangiato, ma si sa la dialettica del contabile a volte può essere intrisa di termini tecnici, io direi meglio calcolare l’iva o  estrapolare l’iva da una totale fattura

ma ok battute a parte

sono sicura che ti trovi nella condizione di scorporare l’iva per questi motivi:

  • vuoi calcolare dei costi netti dei tuoi prodotti appunto scorporando l’iva
  • ti fai anticipare dal cliente almeno l’iva per dare via all’ordine
  • hai bisogno di sapere quanta iva devi versare dal totale fatture di vendita

prima di dirti come si fà ho bisogno che tu conosca quali sono gli errori comuni in modo da poterti imprimerti una volta per tutte in quella testolina come si fà a scorporare l’iva da una fattura

lo dò per scontato ma… si sà mai visto le domande che continuate a farmi 🙂

scorporare l'iva errorel’errore più comune per scorporare l’iva che non devi mai fare (ma che tutti fanno)

a volte sembra un calcolo facile e per molti viene spontaneo fare il meno 22% del costo

no non è cosi!

è un calcolo leggermente più complesso e non è quello che serve per scorporare l’iva

diciamocela tutta a parte il conto in sè per sè c’è da dire anche che il governo continua a cambiare e aumentare questa benedetta iva, qualche persona più avanti con l’età è ancora convinta che siamo con un iva al 20% quando in realtà siamo al 22% e finirà per essere aumentata al 25% l’anno prossimo ( già confermato se non lo sai leggi qui la notizia )

quindi vediamo di non fare questo classico errore per scorporare l’iva

  • no fare 100 – 22%

quindi non è defalco il 22 come se fosse un numero normale ( c’è la percentule… ) quindi il valore netto non è 78 ma 81,96

capito?

vediamo invece qual’è il calcolo corretto da fare per scorporare l’iva allora

te lo spiego terra terra semplice semplice che non ti voglio ubriacare di paroloni eh 😉

scorporare l'iva da una fatturatony va da beppy a comprare un’auto e gli chiede di scorporare l’iva da una fattura

allora abbiamo detto che è una cavolata ma non bisogna far l’errore di dire una cosa per un’altra

a parte che ci puoi rimettere dei soldi, ma su importi grandi come l’acquisto di un’automobile scorporare l’iva in modo sbagliato può far incazzare un cliente e se ne va via anche per quattro spicci

è molto semplice

prendi questi benedetti 100 e li moltiplichi per 100 ( quindi 100 x 100 = 10.000 )

il perchè per 100 è molto semplice stiamo parlando di % percentuali 🙂

poi prendi questi 10.000 e li dividi per 122  ( quindi 10.000 : 122 = 81,96 )

122 sta per 100 +22, ok?

e voilà il gioco è fatto, cosi:

L’IMPONIBILE sarà di =  81.96 

L’iva sarà quindi: 100 – 81,96 = 18,04

ricapitolando ecco lo schema corretto per scorporare l’iva da una fatturascorporare l'iva specchietto

allora hai capito come scorporare l’iva da una fattura?

questo è uno dei trucchi che di tanto in tanto mi diverto a tirar fuori, può darsi che tu l’abbia visto o sentito in altre formulazioni ma questo è il più semplice e facile da capire anche ad un bambino di 3 elementare

per il momento è tutto!

stay in ascolto e buona contabilità

Come contattarmi?

facci.stefania(chiocciola)contabileinaffitto.it

oppure

chiamami direttamente qui =>333 4657859

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *