Chi (non) sono

Contabile in affitto

Chi (NON) sono

Come forse avrai già capito, il mio settore è quello della contabilità aziendale che affronto in maniera completamente diversa dai miei altri colleghi. Posso dirti subito quale professionista NON sono!

NON SONO una commercialista tradizionale

Quel professionista con cui forse stai collaborando adesso. “Collaborando” si fa per dire, perché il confronto col commercialista è normalmente un incubo per tutti gli imprenditori, anche solo a parlarci assieme. Il commercialista fa il contabile per lo Stato. Io ti do i numeri per far crescere la tua azienda.

NON SONO una guru del marketing

Con me la formazione non è teoria su come far crescere un business, aumentare il fatturato e trovare nuovi clienti grazie al marketing.  Per far crescere un’azienda serve saper leggere i dati reali, e tu DEVI averli pronti in mano quando vuoi.

NON SONO una escapologa fiscale

Non ti insegno come combattere la tua battaglia contro il fisco. Il mio lavoro non è orientato esclusivamente su “come farti pagare meno tasse”. Anche se spesso e volentieri diventa una conseguenza naturale del lavoro che faremo assieme.

Ti racconto la mia storia!

Ma come sono arrivata a dare agli imprenditori
la possibilità di riprendere in mano
le redini della loro azienda?

.

Il mio lavoro non è sempre stato questo. Una volta ero anche io una normale impiegata uscita da ragioneria, all’interno di un normale studio contabile. 

Avrei potuto passare una carriera tranquilla in ufficio. Se non fosse che un bel giorno una cara amica che teneva un corso di formazione privato per aziende, mi contatta: “Stefania, mi serve subito un docente per la lezione di contabilità amministrativa! URGENTEMENTE!” 

Che potevo fare? Ho tenuto la mia prima docenza nel 2014.  Fu un successo inaspettato: nonostante avessi laureati in aula, mi accorsi che ne sapevo più di loro. Ho iniziato a insegnare, senza sosta. A un certo punto della mia carriera mi trovai in aula non solo impiegate, ma mogli di imprenditori, che si occupavano della contabilità in azienda. Mi chiedevano se potevo andare in azienda a spiegare cose più specifiche, a risolvere i problemi che avevano… insomma, a dare una mano. 

Imprenditori e impiegati si trovano a parlare molto di più con me che col commercialista: io li metto in condizione di capire ciò che sto dicendo, do loro gli strumenti per potersi arrangiare. Senza creare quel vincolo di dipendenza che crea invece il commercialista, sfruttando la tua ignoranza in materia. 

A oggi mi occupo di contabilità, ma anche di riorganizzazione dei processi e di formazione, al servizio di ciò che mi sta più a cuore: aiutare i miei clienti a migliorare e far crescere l’azienda.

Seguimi sui social...

... oppure scrivimi sarò lieta di rispondere alle tue domande!