Iniziamo con il dare la definizione della parola:

fidùcia s. f. [dal lat. fiducia, der. di fidĕre «fidare, confidare»]

Atteggiamento, verso altri o verso sé stessi, che risulta da una valutazione positiva di fatti, circostanze, relazioni, per cui si confida nelle altrui o proprie possibilità, e che generalmente produce un sentimento di sicurezza e tranquillità.

Eccomi qua a raccontarVi le esperienze delle mie ultime settimane come consulente amministrativa nelle aziende…

Mi chiamano per impostare le contabilità e formare i dipendenti e lavorando mi rendo conto che il titolare non ha fiducia nei suoi collaboratori.

Secondo voi un’azienda può andare avanti se non c’è fiducia tra chi la amministra e chi ci lavora dentro?qualisasi sia la mansione!

Quindi mi ritrovo a capire dove si è “spezzato il filo” tra le due fazioni: il titolare e i dipendenti.

Ma questa “guerra” tra le due parti la vogliamo debellare?

A volte dovrebbe il dipendente mettersi nei panni del titolare…al giorno d’oggi non è facile portare avanti un’attività! Concorrenza spietata, cliente che non paga, giustizia che non funziona, tassazione altissima, e via così.

Vi rendete conto di quante responsabilità ha chi gestisce un’azienda e un team di collaboratori?

A volte però il leader, il titolare deve comprendere la frustrazione di chi lavora per lui…è abbastanza valorizzato nel suo ruolo?sai di cosa si occupa e dove dovrebbe migliorare? la comunicazione è fondamentale!

Ecco che ho consigliato a questo mio cliente di lavorare sulla FIDUCIA!

La stragrande maggioranza dei dipendenti ama il proprio lavoro e l’azienda per cui lavora. Facciamo in modo che ogni giorno venga a lavorare con motivazione, obiettivi ed entusiasmo.

Chidete ai vostri dipendenti in cosa potete migliorare.

Se volete vi do una mano!

Buona domenica!