Ieri, in un incontro con un imprenditore/venditore è nato uno spunto per voi!e voglio condividerlo…

Conoscete la LEGGE DI PARETO?

Potrebbe tornare utile a tutti…

Iniziamo con il dire chi è Pareto:

Nel 1897 Vilfredo Pareto, approfondendo lo studio della distribuzione dei redditi, evidenziò che in una data regione solo pochi individui possedevano la maggior parte della ricchezza. Da questa prima analisi e da altre successive nacque la cosiddetta “legge 80/20” o “Principio di Pareto” tanto empirica quanto ricorrente, poi riformulata anche da Joseph Juran. Possiamo sintetizzare la legge 80/20 così: <<la maggior parte degli effetti è dovuta a un numero ristretto di cause>>. È interessante notare che i valori 80% e 20% anche se ottenuti mediante osservazioni per nulla matematiche portano quasi sempre a far coincidere qualsiasi distribuzione con questi valori.

Il Principio di Pareto, noto anche come la regola del 80/20, che prende il nome da Vilfredo Pareto, uno dei più maggiori economisti italiani, è una legge empirica che afferma che 80% degli effetti o dei risultati prodotti sono la conseguenza del solo 20% delle cause.

Pareto teorizzò questo concetto in seguito ad uno studio da lui fatto nel quale dimostrava che il 20% della popolazione deteneva l’80% della ricchezza, che il 20% dei venditori faceva l’80% delle vendite mentre il restante 80% dei venditori faceva soltanto il 20% delle vendite. Ma questo principio ha una validità generale e può essere applicato in qualunque ambito, non soltanto in quello economico.

Per esempio l’80% dello stress che tu hai è generato dall’20% dei motivi che possono causarlo. Può darsi che si tratta della mancanza di soldi che ti servono per pagare l’assicurazione oppure dell’ansia causata da un esame che devi fare prossimamente.

Un altro esempio potrebbe essere quello del tuo guardaroba o della rubrica del tuo telefono. Il fatto è che il tuoi vestiti preferiti sono il 20% dell’intero guardaroba e li indossi l’80% delle volte. Riguardo alla rubrica, il 20% dei tuoi contatti sono quelli che senti più spesso (l’80% delle volte), mentre il restante 80% dei contatti li senti molto raramente (il 20% delle volte).

l Principio di Pareto si può applicare in qualunque ambito, per cui vediamo come possiamo applicarlo in particolare alla nostra attività.

Sapendo che il 20% delle attività produrrà l’80% dei risultati significa che se abbiamo un elenco di 10 cose da fare sarà più conveniente fare due di queste che produrranno molto probabilmente un valore superiore al restante 8 messe insieme.

Devi individuare quali sono le attività che rendono di più per te e focalizzare i tuoi sforzi su quelle attività. Quando inizi a lavorare dovresti iniziare con quelle attività e lavorare finché le hai portate a termine, non permettendo a te stesso di perderti in attività che non rendono quanto queste.

Non cercare di essere impegnato! Cerca di aumentare la tua produttività!