Come scegliere il software di contabilità senza restare in gabbia: I 4 errori più comuni che puoi evitare quando vuoi portare la contabilità all’interno

di | 4 Aprile, 2020

Il software di contabilità utile strumento o scatola vuota

Quello dell’investimento sul programma di contabilità, è un passaggio fondamentale se vuoi portare i numeri all’interno dell’azienda e a volte la scelta tra uno e l’altro (visto che spesso navighi nel buio totale) è influenzato da:

  • uso il programma che fa già le fatture, così lo conosco già —- >   direi che non può essere questo il motivo per fare la scelta, se non so a cosa mi servirà il programma esattamente. Potrebbe essere un buon software di fatturazione elettronica ma che non è altrettanto valido per gestire la contabilità.
  • uso il programma che ha il commercialista—- >Si è un’opzione da tenere presente, ma ricordati che il commercialista lo userà per scopi prettamente fiscali e dobbiamo avere tanti vantaggi quanto lui nell’usarlo: approfondiamo per capire.
  • mi sono fatto dare il nome da un mio amico e lui si trova benissimo —- >peccato che questo mio caro amico è a capo di un’azienda con 150 dipendenti e voi nella vostra realtà aziendale siete appena in 5, quindi potrebbe essere buono per lui ma non per voi.
  • costa poco e quindi vantaggioso— >potrebbe essere il caso costa poco= vale poco. Quanto potrebbe costarvi questo ipotetico “risparmio”?se sto facendo una scelta importante, come quella di portare dentro la contabilità, non è questo il momento di risparmiare tre quattrocento euro.

Se non conosco bene la contabilità, è difficile che io riesca a scegliere il software adatto a me da solo.

Ma potrei descriverti nei minimi dettagli, visto che mi è capitato di incontrare questa situazione più e più volte, quello che succede quando fai la scelta sbagliata, acquistando UNA SCINTILLANTE SCATOLA VUOTA!

Te l’hanno venduto come un prodotto innovativo.

A tutte le richieste fatte (prima di firmare il contratto) la risposta è stata sempre “certo che si”.

Questo programma mi permette di fare questo e quello? OVVIAMENTE SI

Non stai nella pelle, si hai speso tanto , ma con il tuo nuovo PC e questo programmino ti sentirai un eroe!.

Ma questa euforia, non durerà molto perchè poi quando inizi ad usarlo, ti rendi conto che manca praticamente tutto.

In verrità ti hanno venduto lo scheletro di un software o come la definisco io, una scatola bella ma vuota.

Chi la deve riempire poi questa scatola?

La devi riempire tu, man mano che ti rendi conto delle parti che mancano.

E pensa un pò, le parti mancanti sono tutti pacchetti a pagamento.

 

Il software costa poco?

aspetta di vedere quanto ti costeranno tutti i pacchetti necessari per usarlo

 

 

Ma non finisce qui

Oltre a tutti gli optional a tue spese, cos’altro sarà a carico tuo?

imparare ad usarlo

L’assistenza dei programmatori per la formazione è a pagamento (o l’assistenza annuale o la tariffa oraria – + chilometri, +diaria,ecc…)

Praticamente, li devi pagare per capire cosa aveva in mente il tizio che ha deciso di creare il software in quel modo.

La domanda mi è venuta più di una volta, vedendo i programmi di contabilità nelle aziende: ma questo “tizio” che ha creato questo programma ha mai fatto contabilità?per quello che ho potuto vedere direi proprio di no

Per chi il SILURO lo ha preso ancora più grosso, ci sono anche gli aggiornamenti e oserei dire, per le cose che a loro non funzionano, sono a spese tue.

Oltre ad arrivarti la fattura, devi anche sprecare il tuo tempo per stare al telefono con loro (si collegano al tuo pc, per cui bloccano il tuo lavoro e ti  guidano nel cliccare qui e là, dando per scontato che poi tu ricorderai tutti i passaggi contorti: un’emozione da provare)

             indovina chi paga il collo di bottiglia della software house?

La situazione si complica, quando ci rendiamo conto che a rispondere alle tue telefonate c’è solo una persona in tutta la software house che può rispondere alla tue domande ma…

Risponde alle telefonate dalle 9.00 alle 12.15 ( e alle 12.20, inizia a prepararsi per andare a casa a pranzo)

Se la prendi come un gioco a premi, come quelli della TV, puoi provare a telefonare almeno 10 minuti prima dell’apertura (puoi tentare la fortuna, essere il primo, il privilegiato)…

ma sai chi risponderà al telefono se sei fortunato?

La SEGRETERIA TELEFONICA che solitamente ha una suoneria, che si attacca al terzo squillo (pensare che avevi già iniziato a parlare…da solo però)

Chiami l’assistenza per usare il software ma l’unica risposta che ti arriva è la segreteria telefonica?

 

 

 

 

Riproverai il giorno dopo, magari sei più fortunato!

Tieni presente comunque che se arrivi a parlare con la persona giusta, ti farà sentire una incapace (userà frasi del tipo: sei l’unico cliente che ha questo problema, com’è possibile che tu non riesca a fare questa cosa?, ecc..)

Non infilatevi in un brutto tunnel, o meglio non chiudetevi in GABBIA da soli, perchè una volta che avete acquistato il software sbagliato, non solo faticherete il doppio a portare a termine il progetto di avere i numeri all’interno, ma vi troverete in una situazione in cui, l’investimento in tempo e denaro è stato così grande che cambiare software diventerà quasi impossibile. Le considerazioni utili vanno fatte prima della scelta.

 

firmi il contratto

compri la scatola vuota

compri i pacchetti necessari per lavorare extra

compri la formazione

 

 

Se vuoi saperne di più e non trovarti in gabbia contattami via mail facci.stefania@contabileinaffitto.it

Seguimi sui miei canali social

FACEBOOK    https://www.facebook.com/contabileinaffitto

YOUTUBE https://bit.ly/2QKMTnw

Buona Contabilità

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *