Ti svelo una cosa: un buon professionista può dirti di no

di | 19 Agosto, 2020

Se non sei abituato a sentirti dire NO, meglio neanche iniziare il percorso di portare la contabilità all’interno dell’azienda.

So che sei un imprenditore e pensi che PAGO FORNITORE=COMANDO FORNITORE

FORNITORE FARA’ QUELLO CHE DICO IO, CON LE TEMPISTICHE CHE DICO IO

STOP!

Mi dispiace, ma non può funzionare.

A meno che tu non abbia fatto un percorso formativo nelle mie aule, non è cattiveria eh (nessuno te lo ha mai spiegato), non hai una precisa idea su quel che è il mio lavoro.

 

 

 

“Pensi che portare dentro i conti sia un lavoro che tu imprenditore puoi misurare come se fosse un cantiere?”

 

 

 

 

La CONTABILITA’ non è un file di excel!

Non è un semplice inserimento dati ma occorre conoscere centinaia di regole e le leggi fiscali che ogni giorno i nostri governatori si inventano.

Ma se mi chiedi di portare il METODO 30 GIORNI in azienda, devi metterti nell’ordine delle idee, che potresti ricevere un NO.

Il NO potresti riceverlo nel momento in cui mi chiedi di ricostruire la contabilità dell’anno precedente con la fretta.

 

Una fretta tremenda.

 

 

 

Contabilità e fretta non vanno d’accordo.

Contabilità è PRECISIONE.

 

 

 

 

Tanto è vero che per arrivare a fare la contabilità, devi aver fatto RAGIONERIA.

La parola stessa lo dice: ragioneria, devo ragionare su ogni cosa che faccio e se non sono io a farlo sarà uno dei tuoi impiegati che andrò a formare (deve ragionare!)

Ogni movimento utile a costruire il bilancio deriva da un ragionamento e porta delle conseguenze.

Le conseguenze sono tantissime, sia a livello di calcolo “tasse”, sia sulle sanzioni (multe) che potrei prendere sbagliando qualcosa.

 

Se ti trovi l’anno successivo a ricostruire la contabilità dell’anno precedente, forse hai preso sottogamba questo lavoro.

 

Forse non ti sei reso conto che avere a che fare con il fisco non è proprio una passeggiata.

 

Se ti stai affidando ad un professionista e gli stai chiedendo di metterti in pista con la contabilità, devi dargli il tempo di conoscere la tua azienda di modo che possa darti lo strumento per migliorare/semplificare/implementare le procedure già esistenti.

Hai sete di conoscenza e ti capisco, perchè da imprenditore so che:

  • finalmente hai trovato qualcuno che ti spiega le cose
  • puoi fare domande anche banali senza essere trattato come se fossi un cretino
  • avrai in mano il tuo bilancio in tempo reale e hai fretta di averlo o da me o dalla tua impiegata

ma proprio perchè hai deciso di affidarti a me e non al classico Studio devi comprendere che per ricostruire un intero anno di contabilità o comunque per mettere in pista la contabilità in azienda ci vuole del tempo.

 

 

“Sei passato dal buio totale (non sapere niente dei tuoi numeri) a scegliere di portare la contabilità all’interno?”

Togliamo la benda poco per volta, potresti restare ACCECATO

 

 

 

 

Hai capito?Un NO potrebbe essere meglio un SI e poi avere un lavoro fatto male o non “ad hoc” per la tua azienda.

Un NO è sinonimo di professionalità, non si può fare questo lavoro con la fretta e soprattutto non devi trovarti nelle condizioni di doverlo fare in fretta!

Se pensi di essere pronto per “togliere la benda” e vuoi finalmente occuparti dei tuoi numeri, dei tuoi bilanci, o semplicemente pensi che si arrivato il momento di migliorare la comunicazione con il tuo commercialista, prenota un CHECK UP e vediamo quel che è possibile fare.

Contattami via mail su—- >facci.stefania@contabileinaffitto per fissare un appuntamento.

Buona contabilità

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *